Il Giardino dei miei pensieri – Ortona

Salve gentili lettori e ben trovati in questo nuovo incontro settimanale con la mia rubrica “Il giardino dei miei pensieri” su #weareinabruzzo, giunto al 7° appuntamento. Oggi il nostro viaggio in terra d’Abruzzo entusiasmerà in particolar modo gli amanti della passeggiata su due ruote, e anche coloro che amano farsi accarezzare dal fascino della natura camminando a piedi attraverso un paesaggio vario e sorprendente.  Allora siete pronti per una passeggiata in bicicletta?  Si pedala verso Ortona.

Splendida città affacciata sul mare, seduta su un promontorio, e circondata da estesi e rigogliosi vigneti. Le sue origini antichissime sono testimonianza di un patrimonio storico e culturale inestimabili, i cui tesori artistici sono andati in parte distrutti con i bombardamenti della seconda guerra mondiale. La costa di Ortona ha un alto valore naturalistico, inserita in quella che viene chiamata “la Costa dei Trabocchi”. Il litorale si estende per 20 km, il tratto settentrionale è costituito da spiagge ampie e sabbiose, ma proseguendo verso sud il paesaggio cambia aspetto, la costa è caratterizzata da baie, insenature, promontori e scogliere, immerse in una rigogliosa vegetazione.

foto @cdigiammarco (Instagram)

Ortona è interessata dal progetto di “Corridoio Verde Adriatico”, cioè la realizzazione della pista ciclabile che costeggia la riviera adriatica, un percorso in parte in fase di progetto, e in parte già realizzata  che prevede una lunghezza di 1300 km, e collega Trieste con S. Maria di Leuca, costeggiando la riviera italiana più ricca di spiagge dedicate al turismo balneare.In Abruzzo vi sono tratti della ciclovia già realizzati, e altri in fase di completamento. La pista ciclabile di Ortona è stata completata, ed è percorribile, mentre i lavori sono in corso lungo il tratto della ferrovia Ortona – Vasto – S. Salvo, e questo tratto sarà trasformato in una delle più belle piste ciclabili del Paese. Inoltre qui le vecchie stazioni dismesse potrebbero diventare ostelli e punti di ristoro.

La pista ciclabile di Ortona parte dal porto di Ortona e segue la costa a lato della ferrovia, ed è già un grande successo per i residenti e i turisti. Un percorso mozzafiato che segue la costa senza mai perdere di vista il mare… È fantastico incamminarsi o avviarsi in una rigenerante pedalata su questo nuovo sentiero chiamato ” Via Verde dei Trabocchi”, ammaliati dal profumo del mare che ammiriamo lungo il percorso, mentre sollevando lo sguardo, si contempla il “gigante” della città, il famoso Castello Aragonese, splendido palcoscenico che si erge maestoso in riva al mare.

Castello Aragonese @cdigiammarco (Instagram)

Mentre si pedala, lo sguardo costeggia la scogliera, il rumore delle ruote sul sentiero è sovrastato dalla voce del mare… incantevole e intenso è questo idillio, questo percorso cuore a cuore con le onde, e le emozioni che esse esalano sul nostro percorso.Se siete stanchi dopo una lunga pedalata nei pressi del Castello, ci si può incamminare attraverso una lunga gradinata che ci conduce alle porte del  castello, approfittando per visitarlo.

Si registra un boom di presenze quotidiane di pedoni e ciclisti che attraversano la ciclovia, e la città è entusiasta di questa nuova realtà, che si trasforma in autentica potenzialità turistica.Da Ortona a Vasto, 40 km di pista ciclabile che attraversa la Costa dei Trabocchi, progetto denominato ” Greenway dei Trabocchi, per un maggiore appeal verso il turismo a due ruote. La pista attraversa oltre al Castello Aragonese, altri siti di interesse storico e culturale : l’ Eremo Dannunziano, i Ripari di Giobbe, e l’ oasi wwf di Torino di Sangro.

Vista dal Castello Aragonese @cdigiammarco (Instagram)

Allora abbiamo fatto una bella pedalata tra la storia e le bellezze d’ Abruzzo, immersi in un paesaggio e in un’ atmosfera senza tempo, una passeggiata salutare all’ insegna dell’ attività motoria e della scoperta di scenari mozzafiato, che rendono la ciclovia adriatica un progetto di vitale importanza per l’ economia e la valorizzazione del territorio abruzzese. Ortona sarà meta turistica di famiglie e cicloamatori approfittando del ritorno della bella stagione.

Un’ ultima perla che impreziosisce questa splendida città è il transito della carovana ciclistica del Giro d’ Itala, previsto per venerdi 17 maggio, in occasione della 7° tappa Vasto- l’ Aquila.In questa occasione il Castello Aragonese sarà illuminato di rosa, a contemplare il passaggio di questa edizione storica della gara ciclistica.
Grazie per l’ attenzione, e per avermi accompagnato in questa fantastica pedalata. A presto.
                    Katiuscia

“…Laddove il mare tende le sue ali azzurre verso la terraferma, nasce un nuovo paesaggio che profuma di sogno e di salsedine…il mare impetuoso, ha scavalcato la scogliera, correndo a dipingere un nuovo sentiero di verde e d’ azzurro…sì lo ha vestito con i suoi colori…intanto il pennello dei sogni vola su quel muro per spegnerne il grigiore, e disegnare onde spumeggianti costellate di conchiglie, che cavalcheranno la nuova ” Via Verde dei Trabocchi”.
@katiuscia.dm67 (Instagram)

91 Visite totali, 1 visite odierne

Please follow and like us:
0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*