Massi Blasi – 2020 – “Un Sognatore che non si stanca di sognare”

Massi Blasi

Massi Blasi è nato a Rieti il 1° Aprile 1991. Divide la sua vita tra Abruzzo, Lazio e Puglia. Lascia il Lazio all’età di 5 anni e si trasferì a Vasto dove vive attualmente. Origini Pugliesi, di Martina Franca.

Da piccolo era un bambino distratto, vivace e anche un po’ ribelle, con la vocazione per la scrittura sin dalle elementari. Subito dopo la laurea in Economia e Management presso l’Università D’Annunzio di Chieti – Pescara, si trasferisce a Milano conseguendo il master in Copywriting e Comunicazione Pubblicitaria presso la Iulm. Dopo il Master ha iniziato a lavorare come assistente marketing in uno show-room di moda.

La scrittura è sempre stata presente nella sua vita. Scriveva canzoni tutte per se, accumulando scritti su scritti, nonostante frequentasse corsi di scrittura musicale che lo hanno arricchito nel suo bagaglio personale.

Massi Blasi è un cantautore. Le melodie e i testi sono scritti da lui, una volta in studio di registrazione, le canzoni prendono forma.

Massi Blasi - Cantautore di Vasto
Massi Blasi

La sua prima pubblicazione, “Giovani Ribelli”. Un brano che rientra nel genere POP, Indie POP. Una canzone che ha come significato “un urlo nel cielo, nel caos del silenzio!”. All’interno di questo brano: la sua vita, la ribellione costruttiva, la paura della paura che potrebbe prendere il sopravvento.

Massi Blasi – Giovani Ribelli

“Un brano che vive di positività; riaffiorano ricordi, c’è la presa di coscienza delle cose che fanno stare bene e di quelle che possiamo tranquillamente tenere a distanza per infiniti metri. Ci sono pensieri puri che sanno di libertà. “Giovani Ribelli” possono essere tutti: tu, il tuo migliore amico, il tuo beniamino, tuo nonno, tuo nipote, la tua fidanzata, il politico di turno, il mendicante, lo speaker radiofonico, le tue abitudini, i sacrifici, gli attimi… C’è la passione, il tuo lavoro, il tuo cane, la tua famiglia. Ci sei tu e ci siamo noi “Giovani Ribelli“, noi che vogliamo vivere”.

“Ogni canzone, ogni testo, vive di emozione. Mi piacerebbe poter far ascoltare la mia musica a quante più persone possibili, e perchè no, il mio sogno è quello di far parte di una casa discografica che mi dia lo slancio e la possibilità… di volare”.

Massi Blasi – Giovani Ribelli

Per la produzione del brano si è avvalso della collaborazione di Piero Garone, mio compaesano, un ragazzo che ha fame come me, che ha voglia di fare e che è che riuscito a trasformare la sua passione per la musica in un lavoro. Nel suo studio di registrazione (“Garone Studios” che si trova a Vasto) le mie canzoni prendono forma.

L’idea del video-clip è stata studiata assieme a Pierluigi Patella, anche lui di Vasto come me. Pierluigi si è occupato della scrittura del video-clip e della regia con il supporto di Giacinto Sirbo, direttore della fotografia.

Continua: “E’ un video che rispetta perfettamente il testo e l’andamento della canzone. Al suo interno si trovano scene che rappresentano me nelle varie fasi della vita: il Massi bambino, il Massi di oggi e il Massi anziano. Le immagini oscillano tra realtà e sogni”.

“E’ un video sincero, vero, per me emozionante. Non sono solo nel video, anzi, sono accompagnato da splendide persone, sono le stesse che sono al mio fianco nella vita. Vi consiglio di guardarlo più e più volte”.

Massi Blasi

Quando ascolto un pezzo reggae…

Massi Blasi - Quando ascolto un pezzo reggae
Massi BlasiQuando ascolto un pezzo Reggae

Si chiama Quando ascolto un pezzo reggae il secondo singolo di Massi Blasi. Uscito qualche settimana fa. Proprio quello che da qualche giorno ascoltiamo nelle nostre stories di Instagram.

Una canzone dalle atmosfere estive che ha coinvolto tanti amici per le riprese del video diretto e girato da Pierluigi Patella. Il brano è stato prodotto da Piero Garone.

“E’ un brano semplice e diretto. Racconta la vita quotidiana che ognuno di noi vive d’estate”.

“Nelle parole del pezzo ci sono immagini; trasformate in foto – che ci fanno vivere l’estate”.

Massi si confida con We are in Abruzzo!

Tu sei nato a Rieti, trasferito da piccolino in Abruzzo… cosa rappresenta per te l’Abruzzo? come lo senti e come lo vivi?

– “Si, sono nato a Rieti il 1 aprile 1991, e all’età di 5 anni mi sono trasferito con tutta la mia famiglia a Vasto. L’Abruzzo rappresenta la mia casa, la mia terra, il mio stare bene. Il mio oggi e il mio domani. E’ una regione che ha tutto, qui si respira vita. E’ qui che vorrei vivere e costruire anche una famiglia”.

Aspettative musicali… dove ti vedi tra dieci anni?

-“Mi auguro di aver dato il mio meglio, di aver raccontato e cantato i miei testi con la sincerità e la schiettezza che mi contraddistinguono e di essere arrivato alle orecchie di quanta più gente possibile”.

Continua: “Penso che se vuoi davvero una cosa puoi ottenerla. Ovviamente bisogna essere pronti a sacrificarsi, a non fermarsi al primo ostacolo, ad accettare ogni tipo di critica. Si deve essere determinati, affamati, decisi. Ed io lo sono. Eccome se lo sono. Quindi vedremo…”.

“Amo emozionare ed emozionarmi con le mie canzoni e dal momento in cui ho aperto il cassetto, non mi pongo limiti. E’ tutto questione di tempo. Step by step”.

Quali sono i tuoi artisti preferiti? da chi viene influenzata la musica che componi?

“Diciamo che sono un grandissimo ascoltatore di musica italiana a 360 gradi. Ascolto tutti i generi musicali; pop, indie, rap, eccetera”.

Continua: “al primo posto nella mia libreria musicale ci sono due grandi cantautori come Roberto Vecchioni e Lucio Dalla. Sono un Fan sfegatato di Mogol e Vasco Rossi. Non saprei dirti a chi mi ispiro, scrivo e racconto la quotidianità. Nel bene e nel male. “Sogna ragazzo, sogna!” (cita a Vecchioni)”.

Massi Blasi
Massi Blasi

Per concludere ci anticipa che è già impegnato a lavoro per l’uscita del prossimo brano e cercherà di presentare un nuovo singolo ogni 2 o 3 mesi.

“Potete presenziare i miei live tra amici nei miei social”

Massi Blasi nei Social

Puoi trovare Massi Blasi su: Facebook, Instagram, YouTube, Spotify

we are in Abruzzo

 276 total views,  2 views today

94 / 100 SEO Score
Please follow and like us:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*