Il giardino dei miei pensieri – Barrea

Salve cari lettori, eccoci di nuovo insieme. Ho appena finito di innaffiare le piante del mio giardino… e vi invito a godere del profumo e della frescura che si diffondono leggendo questo mio nuovo articolo del “Giardino dei miei pensieri”, giunto al 16° appuntamento. Un’estate fresca è ciò a cui aspirate per le vostre vacanze? Allora che ne dite di un avvincente viaggio nel cuore dell’Abruzzo? Ma certo, venite, vi porto a Villetta Barrea.

Piccolo borgo e importante località turistica, arroccato su uno sperone roccioso, appartiene alla Comunità Montana Alto Sangro e altopiano delle Cinque Miglia; e gode di un florido flusso turistico grazie alla presenza dell’omonimo lago e del Parco Nazionale d’ Abruzzo.

Villetta Barrea – Ph. @__rideyourlife__

Barrea è caratterizzata da paesaggi montuosi, distese di boschi di faggio, e da corsi d’acqua cristalline. La cima più alta è quella del Monte Greco, che raggiunge i 2248 mt. di altitudine, ed è meta ideale per gli appassionati di escursionismo.

Questo borgo è articolato da una fitta rete di sentieri che conduce alle principali attrazioni della zona, tra cui il lago Vivo, il lago Pantaniello, il lago di Barrea e il rifugio Resuri. Il paesaggio montano è ideale per innumerevoli attività all’aria aperta, sia estive che invernali, dalle pedalate in mountain bike, alle escursioni lungo i sentieri segnalati, passando per il canottaggio, l’equitazione, e lo sci di fondo o da discesa.

Il Centro Storico

Barrea possiede un interessante centro storico, dove le strade, le piazze e gli edifici, si schierano fieri a raccontare il proprio passato, in un intreccio avvincente di tradizioni popolari e avvenimenti appassionanti.

Centro Storico di Barrea – Ph. @cdigiammarco

Di notevole interesse è il centro storico, che presenta la struttura di borgo fortificato, derivata da un progetto portato avanti dai monaci benedettini.Numerose sono le chiese dall’elevato valore artistico, come la chiesa di S. Tommaso  Apostolo, la chiesa della Madonna delle Grazie edificata nel XIV secolo.

Poco distante dal borgo è possibile ammirare lo Studio, un convento -fortezza, unico nel suo genere, edificato nell’anno 1000 dai monaci benedettini. Simbolo del potere feudatario è il Castello di Barrea, caratterizzato da una torre a pianta quadrata e una a pianta circolare, collegate da una cinta muraria fortificata. Il monumento è utilizzato come sede per gli eventi culturali del paese.

Il Lago di Barrea

Ciò che desta maggiore interesse in questa cittadina è la presenza del lago. Si tratta di un lago artificiale che nasce mediante lo sbarramento del corso del fiume Sangro; è ricco di fauna, come ad esempio aironi, martin pescatori e altri esemplari.

Lago di Barrea – Ph. @stefanosponta
“Chiare, fresche e dolci acque… recitava qualcuno… ma è il canto che elevano questi monti in onore dell’incantevole spettacolo che il lago accende intorno a questo paesaggio… la cittadina raccolta bagna i piedi nelle sue acque… la collina scende dolcemente per rinfrescarsi… il cielo si veste dello stesso suo colore come in un fraterno abbraccio…” @katiuscia.dm67

Si può usufruire in questo periodo estivo di un’ area ristoro, e la possibilità di prendere il sole o fare escursioni nel lago noleggiando imbarcazioni. Una gita al lago può essere l’alternativa ideale per chi non può o non vuole raggiungere il litorale marittimo, quindi una bella meta per chi vuole gustare, dalla fresca vallata montana, un’estate mite e al contempo assolata, ricca di verde e di magnifici panorami acquatici.

Numerose strutture alberghiere presenti attorno al lago, offrono al turista l’opportunità di praticare pesca, trekking, canottaggio, passeggiate a cavallo e in bicicletta tra i sentieri del parco.

Altro luogo affascinante e suggerito da non perdere a Villetta Barrea e la Camosciara, una meta che i turisti non possono fare a meno di raggiungere nel Parco Nazionale d’ Abruzzo, chiamata così per l’ elevata presenza di Camosci selvatici. Qui si possono fare escursioni a piedi o a cavallo, fare pic-nic immersi nella natura, ammirare le suggestive cascate, e rilassare il corpo e la mente in uno degli scenari naturali più affascinanti della regione. Si può sfruttare anche la passeggiata pedonale parallela al fiume, che si trova proprio nel centro di Villetta Barrea, dove è facile incontrare cervi e cerbiatti che si rinfrescano nelle acque del fiume Sangro.

Nel paese ci sono botteghe che offrono la possibilità di acquistare prodotti legati all’enogastronomia e all’artigianato locale. Sono presenti anche ristoranti e trattorie, nei quali poter degustare la cucina tradizionale abruzzese.

Lago di Barrea
Barrea – Ph. @paintitblack01
“Un castello vista lago… ma questa fiaba non si era mai sentita… e si… eccola… Una scalinata per arrivare a sfiorare la prateria azzurra del cielo, e accarezzare quel sole scintillante che si staglia regale con quei petali incandescenti… Un belvedere nel castello da cui lo sguardo prende il largo, si libera in dolci acque azzurre, che lambiscono i monti abbracciati nel verde… un pugno di case ascolta la fiaba, e cercando re e regine, scopre che la magia prende vita davanti ai suoi occhi.” @katiuscia.dm67

Da non perdere nel mese di agosto la famosa “Sagra degli Orapi” che offre la possibilità di assaggiare l’orapo, uno spinacio selvatico che cresce sulle montagne d’Abruzzo, degustando anche altri prodotti tipici, accompagnati da concerti, esibizioni e buona musica…

Allora la nostra passeggiata a Villetta Barrea si conclude qui. Vacanzieri ed escursionisti vi aspettiamo  numerosi per godere della prestigiosa bellezza di questo paese, e godere di questo straordinario scenario paesaggistico nel cuore del nostro Abruzzo. A presto.
                      Katiuscia

Video creato da @cdigiammarco Claudio Di Giammarco in esclusiva per @weareinabruzzo

18 Visite totali, 1 visite odierne

Please follow and like us:
0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*