Il giardino dei miei pensieri – Casoli di Atri (TE)

Atri (TE)
Ph. @defry75_ph

Salve cari lettori, eccoci di nuovo insieme a passeggio tra i viali del mio giardino, e approfittiamo di questo scorcio di fine stagione che ancora fa capolino tra sole e nuvole. Mi accingo a raccontarvi una nuova avvincente puntata della mia rubrica “Il giardino dei miei pensieri”, giunta al 21° appuntamento.

Oggi voglio portarvi in un piccolo borgo, Casoli, in provincia di Teramo. Piccola frazione di 1085 abitanti, nel comune di Atri, distante circa 8 km dal mare adriatico. Situata nella bassa valle del fiume Vomano, è nota soprattutto per i caratteristici murales, dipinti realizzati sui muri delle case da artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Casoli di Atri
Ph. @chanel71forever

Sorge a 189 mt. sul livello del mare, ed è la frazione più grande del comune di Atri; è a metà strada tra la collina di Atri e il mare di roseto; un paese che vive immerso tra vigneti, colline profumati di girasoli fioriti ed estesi uliveti. Il paesaggio è impreziosito dallo spettacolo di scoscesi calanchi che lo cingono ad oriente.

Casoli di Atri (TE)

Questa ridente cittadina pare restìa a qualunque clamore, non seduce per particolari architetture, o monumenti insigni, non ha strade lastricate o piazzette su cui si affacciano belle chiese. È ben altro il suo valore aggiunto, un borgo immerso tra le colline del teramano, dove nasce il connubio perfetto tra arte e natura. Basta guardare le facciate delle case e sembra di inoltrarsi in una galleria d’arte… vanno dal rosa, al giallo, al grigio, acquistano intensità cromatiche grazie ad opere scelte con indubbio gusto, e al meraviglioso verde di colline dolci che chiudono il paese ad anfiteatro.

Casoli di Atri (TE)
Ph. @sabroo94

Le finestre, i balconi, grazie all’ ingegno degl artisti, splendono di nuova luce, grazie ad architetture complesse di disegni, colori, immagini. Sembra di vivere una perenne festa popolare, dagli originali elementi scenografici. Si possono ammirare immagini svariate del Cristo benedicente che ti guarda attento, contadini curvi per la raccolta del grano, campi di fiori e tanto altro.

Un paese perfetto da guardare e vivere come gli altri borghi dipinti d’ Italia, che brilla di luce propria, merito della fantasia di numerosi artisti che dal 1996 hanno deciso di dare corpo ai loro sogni, affrescando tutte le abitazioni, e dando vita a una sorta di biennale dell’ arte moderna molto particolare: quella del Muro Dipinto. Da questo delirio artistico è nata la manifestazione “Casoli Pinta”, autentico museo sotto il cielo blu, così in estate il villaggio si veste a nuovo e mostra con orgoglio il dono di questi artisti che hanno valorizzato il piccolo centro, creando un mondo colorato di personaggi, cieli azzurri, nuvole bianche, con finti balconi e spettatori inesistenti… autentica magia…

Tutto questo possiamo definirlo un “museo all’aperto”, che ospita 56 opere d’ arte sulle pareti delle abitazioni. Dal 2003 l’iniziativa è cresciuta ulteriormente diventando il Premio biennale Nazionale di Pittura murale “Casoli Pinta”; un progetto in continua crescita, dato che le oltre 1000 opere accumulate in questi anni andranno a costituire la Pinacoteca d’ arte contemporanea.

L’unica chiesa della cittadina è la Chiesa di S. Marina che si trova nella piazza omonima in mezzo al paese; risale al 1326, ma nei secoli è stata modificata, sino a raggiungere un aspetto esterno tardo settecentesco, e un interno neoclassico.

Casoli è una piccola perla preziosa che dona alle colline di Atri quella fantastica magia che, dipinta sui muri, vaga nell’ aria, inebriando di stupore e ammirazione lo sguardo di chi non è stato mai conquistato da tanta fantasiosa bellezza.

Atri (TE)
Ph. @defry75_ph
Dedica personalizzata a cura di @katiuscia.dm67
“La pelle screpolata, incavata da profondi solchi rugosi… creste rocciose cavalcano le colline di Atri… i calanchi… straordinario paesaggio lunare avvolto in un pallido tepore dorato, che il tramonto emana con il suo docile ed incantevole sguardo…”

Casoli richiama i visitatori anche per le sue prelibatezze gastronomiche. È nota infatti per l’ appuntamento annuale con la sagra degli spaghetti al.pesto casolano, la sagra delle anguille e del baccalà, che si sono svolte dall’ 8 al 13 agosto.

Allora se vorrete trascorrere una giornata che non passa nè per mari, nè per monti  ma che attraversa i sentieri di romantiche colline  venite a Casoli di Atri, per godere di uno scorcio ricco di fascino, vetrina di arte e cultura. A presto.

Katiuscia

108 Visite totali, 1 visite odierne

Please follow and like us:
0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*